Passa al contenuto principale
Topic: Commento personale su AC (Letto 2218 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Commento personale su AC

Risposta n. 36
boia ti volevo infamare peso

ma hai ridato un senso al tuo post con l'osservazione sulla suoneria

 

Commento personale su AC

Risposta n. 37
Per me vi fate troppe seghe mentali. È ovvio che quel film è una cagata. Non poteva essere altrimenti. Ma io continuerò a rivederlo ^_^
"Volevo dire al mondo e a tutti gli amici di internet che in queste ore dramatico c'è grosse crisi! Qua non sappiamo più quando stiamo andando su questa terra! Ti chiedi come mai, come dove nel mondo? Dove chi? Perchè quando? Chi le sa le risposte? Ti chiedi quasi quasi i miracoli nel buio. Ma la risposte non le devi cercare fuori. La risposte è dentro di te. E però è sbagliata."
God 87, Great Sephiroth and NeMo are proud to present:

"Quanto legno potrebbe rodere un roditore se un roditore rodesse il legno?"
"Un roditore non potrebbe rodere nessun legno, visto che un roditore non può rodere il legno."
"Ma se un roditore potesse rodere e rodesse un po' di legno, quanto legno potrebbe rodere un roditore?"
"Anche se un roditore potesse rodere il legno, e anche se il roditore rodesse il legno, dovrebbe un roditore rodere il legno?"
"Un roditore dovrebbe rodere se un roditore potesse rodere il legno, e se un roditore volesse rodere."
"Oh, piantala."
"Vorrei solo dare un occhiata in giro."

Commento personale su AC

Risposta n. 38
Citazione da: The Great Sephiroth
Cioè fatemi capire per voi Advent Children è un bel film? E' il degno successore di FFVII? Ma davvero? E cos'ha di Final Fantasy VII? E' tutto diverso e no, i personaggi nel gioco non volano come in Matrix, solo la visione di Sephiroth lo fa fin quando riacquista il suo vero corpo dopo che Cloud gli da la Materia Oscura. Poi non vola più fino a quando diventa un Dio. Al massimo nel gioco vola solo Bugenaghen. Al massimo.
Gli abiti. C'era bisogno di cambiarli da cyberpunk a emo? C'era davvero bisogno? E perchè i personaggi mi sono stati stravolti? Forse solo Tifa si salverebbe se non dicesse fregnacce in una scena si e nell'altra pure.
Alla fine di FFVII Cloud si mette in pace con i fantasmi del suo passato, in AC sembra essere tornato il solito depressone travagliato senza più ragion d'esserlo.
E poi noi volevamo vedere il seguito di Final Fantasy VII mentre i personaggi più caratterizzati sono

Cloud (prendiamo per buono che sia davvero lui dato che del gioco non ha praticamente niente, neanche la Buster Sword che aveva giurato di usare sempre in ricordo di Zack, ma ha una orrenda spada componibile dalle proprietà impossibili)
Tifa (diciamo che psicologicamente è abbastanza simile a quella del gioco ma tutta la sua tostaggine e il look da ribelle cyberpunk sono andati a farsi friggere. Ora sembra la sorella di Amy Lee con due misure di tette in meno)
Vincent Valentine (Esteticamente è uguale a quello del gioco e la voce è esattamente quella che ti aspetteresti da questo scherzo della natura, o meglio di Hojo e Lucrecia. Ma tutto si ferma là, perchè la frase più intelligente che dirà è: "Dov'è un negozio di cellulari?" O_O_O_O_O e non c'è bisogno di aggiungere altro O_O)
Marlene (eh?)
Reno e Rude (Comprimari si simpatici, ma occupano ben poca importanza rispetto ad altri personaggi del gioco. Qui sono loro i protagonisti e macchiettisti del film)
Denzel (CHI CAZZ'E' DENZEL PO*** D**?!?!?!? Sarà l'infanzia negata di Tetsuya Nomura, un incubo post peperonata o cosa?!?!?!?!? Non ho parole)
Rufus (e come si è salvato? Non ci è dato saperlo perchè a Cloud non importa. Massì, un ottimo espediente per non spiegare qualcosa di tanto impossibile. E' più plausibile la puntata di Beautiful vista da mia nonna dove una morta torna in vita senza spiegazione)
Vincent (personaggio splendido ma sbloccabile o non nel gioco, qui assume al ruolo di protagonista al posto di personaggi come per esempio Barret. Nella serie poi verrà fatto addirittura un gioco basato su Vincent e Yuffie, personaggi segreti senza i quali si può finire lo stesso il gioco)
I tre amigos Kadaj, Yazoo e Loz(ma di loro parlerò dopo, per bene)

E Barret, Cid, Cait Sith (Reeve), Red XIII (che deve stare un bel po sulle balle a Nomura dato che nella compilation si è del tutto dimenticato di caratterizzarlo anche solo minimamente) e Yuffie? Prendiamo i personaggi più importanti.

Barret è stato stravolto. Nel gioco è un ambientalista, leader degli Avalanche che lotta per proteggere la Terra dal virus chiamato ShinRa Company. Il suo stesso cognome, Wallace, è proprio di un rivoluzionario. Nel gioco è un deficiente che dice una mezza frase deficiente sull'Highwind...pardon, Shera e soprattutto trivella petrolio...TRIVELLA PETROLIO!!!!! E questo basta a gettare alle ortiche il buon Barret che prima aveva un look splendido, ora sembra 50cent (ma che volete, Nomura è uno stilista)
Cid invece è rimasto abbastanza fedele al gioco. Non perchè Nomura ha voluto dare rispetto al personaggio ma semplicemente perchè dov'è? Qualcuno l'ha visto? Qualcuno l'ha sentito? Arriva, spazza due nemici (i "bellissimi" nemici tutti uguali che infestano la "bellissima" "città" di Edge), si gratta il naso e presenta la sua nuova creazione. Lo Shera, chiamato come la donna che nel gioco maltratta e umilia ogni giorno. Ma con la vecchiaia ci si rabbonisce e soprattutto si perde estro creando una nave oggettivamente anonima che pare uscita da una qualsiasi produzione fantascientifica.
Cait Sith: perso il Moguri, diventa la pulce del cagnone. Nel film lo si sente gridare come sulle montagne russe in un paio di scene ma non ha nessuna funzione. Non ha neanche il megafono. Inutile.
Red XIII: essendo un personaggio nudo è l'unico insieme a Vincent ad essere rimasto uguale almeno fisicamente all'originale. Parla una volta sola, sproloquia una cosa inutile come tutto il resto della sceneggiatura ma lo fa con stile perchè hanno scelto un doppiatore adattissimo al ruolo. Anche solo per quell'unica frase. Ma anche qui, un personaggio del tutto ignorato dal buon (?) Nomura.
Yuffie: ecco la ninja provetta starà simpatica al nostro (o meglio vostro, mio non di certo) Tetsuya Nomura. E' l'unica caratterizzata abbastanza fedelmente alla controparte videoludica, ha un bel look e si comporta esattamente come avrebbe fatto nel gioco. E la simpatia dello stilista provetto è provata dal fatto che Yuffie sarà presenza costante in DOC e vi condurrà addirittura in una subquest appassionante in CC)

Le ambientazioni sono un altro pugno nello stomaco a qualsiasi estimatore del gioco originale. Vi ricordate Midgar? Ricordate il look dannatamente cyberpunk, dark, oscuro, straniante con riferimenti a film come Metropolis e Blade Runner? Vi ricordate il Settore 5, con la fontana, le strade piastrellate, gli edifici classici misti all'inquietante contesto tecnologico? Ricordate la sensazione di esserci davvero lì? La sensazione quasi di respirare la polvere e di sentire il lercio del Settore 7 Slums? Vi ricordate il Seventh Heaven? Il tavolino messo all'angolo, il flipper/ascensore, il piccolo bancone e la selezione di bottiglie?
Io dico che non lo ricordate perchè se vi è piaciuto il film vi siete dimenticati quanto splendide fossero le ambientazioni di gioco, nel film completamente stravolte.
Qui abbiamo Edge, questa specie di campo profughi privo di qualsivoglia bellezza e con al centro un orrendo monumento che vorrebbe testimoniare l'impatto di Meteor due anni prima ma in realtà è proprio brutto ed è anche scena di uno dei dialoghi più deliranti e senza senso dell'interno film.
Poi nei pressi di Edge (perchè Cloud ci arriva dopo cinque minuti a bordo della sua bruttissima moto che non ha niente a che vedere con la meravigliosa Daytona) c'è la Sleeping Forest che non ha niente a che vedere con quella del gioco ma è uguale al bosco di Macalania di FFX (Nomura, perchè rovinare FFVII mettendoci elementi presi dal tuo tremendo FFX?) e subito dopo la Forgotten Capital (dimentichiamoci la città scavata nella bianca roccia, i sinistri scheletri di animali millenari che fanno da percorso e l'aura misteriosa fomentata dalla sinistra ma meravigliosa musica di sottofondo, qui si esce dalla foresta e si finisce catapultati di fronte al conchiglione dove è morta Aerith. Potevano chiamarla Forgotten Conchiglione perchè di City non c'è niente)
Poi abbiamo la chiesa ricostruita decentemente ma oggetto di un combattimento impossibile, di una scena onirica totalmente inutile e fuori contesto e di un colpo di scena da mani nei capelli.
Infine qualcosa di Midgar ma sarà lei? Io non ho riconosciuto la MIA Midgar, neanche tra le rovine, persino il palazzo non ha più niente della magnifica torre della ShinRa.

Ok, dai, Nomura non è mai stato una cima a creare ambienti interessanti, ma i villains? Come sono? All'altezza di Sephiroth, Hojo o Rufus? Sono caratterizzati altrettanto bene?
Ebbene, no.
Tutti e tre sono prima di tutto brutti (l'unico decente dal punto di vista stilistico è Yazoo, il capellone che nel film è anche quello che conta meno) e secondo soggetti a una sceneggiatura ignobile che fa di ogni scena la parodia della scena stessa (Dilly Dally Shilly Shally ne è un fulgido esempio, ma c'è anche lo scambio di battute insensate tra i Turks e i villains davanti al monumento nella piazza di Edge, la orrenda battuta di Vincent sui cellulari del tutto fuori contesto, il dialogo insensato tra Tifa e Loz con tanto di "Ti va di giocare?" senza nessun motivo ma dovrei stare a citare ogni frase del film e non basterebbero dieci post di fila).
Sephiroth è un capitolo a parte. Anche il più fanboy tra di voi che ha acclamato questo film come massimo capolavoro del cinema mondiale ha osservato che giustamente il guerriero dai capelli argentei in questo film non c'entra una mazza. Qualcuno veramente sagace ha fatto anche l'osservazione della spada e del vestito (perchè Sephiroth si forma gia vestito di tutto punto e con la Masamune in corredo?) che condivido perfettamente. Ma c'è anche il mistero di come Kadaj si sia inniettato le cellule di Jenova nel corpo o di come solo lui si sia potuto trasformare in un Sephiroth completo dato che sono i tre fratelli insieme che dovrebbero ricomporre un Sephiroth completo. E comunque non sarebbe lo stesso Sephiroth che Cloud ha ucciso due anni prima ma un nuovo essere che avrebbe semmai solo i ricordi fino al reattore di Nibelheim. Invece questo è lo stesso Sephiroth che Cloud ha ucciso nel cratere, con gli stessi ricordi fino al finale di FFVII che per giunta molla li due frasi ad effetto e un combattimento copiato da quello finale di Matrix Revolution, mandando a farsi fo**ere tutto lo spessore acquisito da Sephiroth nel capolavoro del 1997.

Poi parliamo della tanto acclamata invocazione che è nient'altro che una bestemmia al gioco stesso. La Summon viene evocata con una Materia ROSSA. Nel film viene evocata con una Materia BLU. Il Bahamut che esce dalla sferetta non è affatto quello di FFVII (nessuna delle tre incarnazioni purtroppo) ma una riedizione del pessimo Bahamut di FFX e non mi venite a dire che cambia a seconda della cattiveria di chi lo evoca perchè l'invocazione è sempre quella, si limita a cambiare obiettivi a seconda di chi la evoca ma le sembianze sono sempre quelle. Fai il film su FFVII? Mettici le invocazioni di FFVII perdio!

Quindi tra pessimi dialoghi, situazioni al limite dell'assurdo, spiritualità spicciola (niente a che vedere con il modo raffinatissimo e romantico con cui è stato affrontato l'argomento da Sakaguchi nel capolavoro originale) e inseguimenti in moto (questo è un film di inseguimenti e combattimenti in moto, in FFVII abbiamo UN inseguimento in moto, UNO) si arriva al finale disneyano in cui tutti vissero felici e contenti con tanto di parabolina cristiana (Sakagù beccati questa! Hanno trasformato il blasfemissimo FFVII in una parabola su Giovanni Battista! Tiè!). Siamo ancora vivi, titoli finali, è finito...
No! C'è un video con una canzone orrenda cantata da Ligabue in lingua jappa (non è Ligabue? Oibò) che col gioco non c'entra assolutamente una mazza. E' un altro giro in moto per altro. Mentre Cloud corre in moto una domanda mi sorge spontanea: ma Vincent avrà trovato un buon negozio di telefoni cellulari?

Il film è m@rda assoluta? Quasi. Ci sono delle cose che lo salvano e siccome un po buono lo sono eccovi i pregi:

1) Musiche. Ossignore, le musiche si che sono da oscar, Nobuo Uematsu ha fatto un lavoro semplicemente meraviglioso. Gli epigoni sono i cori durante il combattimento contro il Bahamut (dimenticavo la scena del rimbalzo AHAHAHAHAHAHAHA), la riedizione di One Winged Angel che pare una vera e propria canzone dei Therion quanto a raffinatezza e potenza e i titoli finali, assolutamente indimenticabili. Tutte le altre musiche però sono fantastiche. Davvero un 10+
2) Grafica, anche se tutti i personaggi paiono dei drogatoni, chissà se riusciranno mai a dare un po di espressione ai personaggi in CGI in futuro. Chissà.
3) Ogni tanto qualche Limit Break originale si vede, ma il tutto viene rovinato dall'ultima orribile nuova Limit (ma non andava bene l'originale Omnislash? Troppo violenta e brutale forse?) che in pochi secondi inc*la Sephiroth che però non sarà mai solo un ricordo.
4) Il dialogo filosofico sull'eterno ritorno tra Kadaj e Rufus che chissà chi l'avrà scritto, non certo Nomura °_°
5) L'antefatto raccontato da Marlene, ogni volta mi emoziona. Poi purtroppo comincia il film.
6) La suoneria di Loz.

In definitiva un'ignominia più che un film. Nomura è un vero e proprio terrorista dell'industria videoludica. E pensare che la prima volta che l'ho visto sono stato soggiogato dal fattore devozione e mi era pure piaciuto. Poi l'ho visto con occhio critico di chi FFVII davvero lo ha amato e ha sviscerato il gioco e ho disprezzato questa fetecchia con tutto me stesso.

La messa è finita, andate in pace.

P.S.: il lupo è Zack Fair, non chiedetemi perchè, non chiedetemi quand'è, non chiedetemi cos'è, la sua presenza sotto forma di lupo N O N  H A  S E N S O.

lol

Direi he dopo tutto ciò non c'è più nulla da dire 
Liquid cooled is bettah...

Commento personale su AC

Risposta n. 39
Citazione da: The Great Sephiroth
che fa di ogni scena la parodia della scena stessa (Dilly Dally Shilly Shally ne è un fulgido esempio)


E' vero ... potresti darmi tu una risposta al mio quesito ...

C'entrava qualcosa questa specie di cantilena con FFVII ??

>____< purtroppo non ricordo

Questo è il post dove avevo espresso questo dubbio *____*

http://ffsaga.it/forum/index.php?showtopic=15461
Nessun ideale giustifica una guerra ....

(Wanna see) Ignorance is not bliss

Commento personale su AC

Risposta n. 40
Sono totalmente d'accordo con TGS... Incredibile... Sfido chiunque a trovare qualcosa per meglio definire ciò che penso di AC...
Mi aspettavo chissà cosa, ma alla fine è tutto grafica...
bah... oltre ai giochi nuovi degenerano anche quelli vecchi... bah... Solo per far soldi... d'altronde, la grafica è ciò che compiace le nuove generazioni... Bah...

Commento personale su AC

Risposta n. 41
Citazione da: omega-cloud
Sono totalmente d'accordo con TGS... Incredibile... Sfido chiunque a trovare qualcosa per meglio definire ciò che penso di AC...
Mi aspettavo chissà cosa, ma alla fine è tutto grafica...
bah... oltre ai giochi nuovi degenerano anche quelli vecchi... bah... Solo per far soldi... d'altronde, la grafica è ciò che compiace le nuove generazioni... Bah...


In un film in CG la "grafica" come la chiami tu è il minimo che uno si possa aspettare. Quello che criticava TGS è la troppa spettacolarizzazione di alcune scene di combattimento come quella in cui Cloud viene lanciato a centinaia di metri d'altezza come se fosse un proiettile e le altre scene di questo genere.



...C'è un po' di T in ognuno di noi...
...c'è un po' di God ubriaco in ognuno di noi...


 

Commento personale su AC

Risposta n. 43
Citazione da: omega-cloud
Ehm... guarda che quello sulla grafica l'ho messo perchè era 1 altra mia idea...
La grafica è buona, a parer mio, per un film fatto interamente con immagini computerizzate...


Si ma come faccio a supporre che tu non ti stia riferendo ad AC se parli in un topico riferito ad AC? In ogni caso, sono sulla posizione di Nemo, il film è una trashata, però non smetterò mai di riguardarlo. Ci sono quei 2 o 3 momenti di pathos che valgono da soli "il prezzo del biglietto".



...C'è un po' di T in ognuno di noi...
...c'è un po' di God ubriaco in ognuno di noi...